Home / Visite Specialistiche / Ginecologia e Ostetricia

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

In regime privato

https://www.diagnostica53.it/wp-content/uploads/2016/05/600X4009.jpg

Visita Ginecologica permette la diagnosi e cura delle patologie e problematiche legate alla sfera riproduttiva e all’Apparato Genitale femminile.

Si eseguono:
– Visita Ginecologica con Pap Test;
– Visita Senologica
– Ecografia Pelvica Trans-addominale;
– Ecografia Trans-vaginale;
– Duo Pap (Pap Test+ ricerca HPV);
– Tipizzazione HPV;
– Test HPV-RNA;
– Tampone Vaginale;
– Colposcopia;
– Monitoraggio ovulazione;
– Sterilità di coppia;
– Test genetici predisposizione al rischio cardiovascolare:

  •          Prima di pianificare una gravidanza
  •          Ripetuta poliabortività
  •          Prima della somministrazione di farmaci (Es. nticoncezionali, TOS)

–  Inserimento IUD e dispositivo sottocutaneo (NEXPLANON);

Diagnostica prenatale:

  • Screening non invasivo su DNA fetale, circolante nel sangue materno. Valuta il rischio della presenza nel feto di malattie cromosomiche, eseguibile dalla nona settimana di gravidanza con risposta in 10 giorni.
  • Screening combinato non invasivo (Ultra test- Traslucenza Nucale)
  • Ecografia 1° trimestre

NOVITA’ 

LASER GINECOLOGICO :

trattamento semplice, sicuro ed efficace per:

INCONTINENZA URINARIA

ATROFIA VAGINALE (SECCHEZZA, IRRITAZIONE, DISPAREUNIA)

RILASSAMENTO VAGINALE (PERDITA DEL TONO)

CONDILOMI

ESTETICA VULVO-VAGINALE

Rivolto alle donne che vorrebbero ritrovare il sorriso, il benessere e il piacere intimo.

Metti fine alle preoccupazioni e affronta il problema: 

Risolvi, senza il dolore, la paura e le conseguenze di un intervento chirurgico, problemi di atrofia vaginale, incontinenza urinaria e prolasso vaginale.

Vivi la tua femminilità senza temere più le conseguenze di perdite di urina in seguito ad una risata, uno starnuto o ad un colpo di tosse.

Ritorna ad essere libera di ridere, scherzare, stare piacevolmente in mezzo alle persone.

PRENOTA UN INCONTRO INFORMATIVO CON IL NOSTRO GINECOLOGO.

Preparazione per effettuare il Tampone vaginale e il Pap Test (o prelievo citologico):

  • Sospendere eventuali trattamenti con ovuli o candelette quarantotto ore prima del tampone;
  • Non fare lavande vaginali interne nelle ventiquattro ore precedenti;
  • Evitare i rapporti sessuali nelle ventiquattro ore precedenti;
  • Lasciar trascorrere almeno quattro giorni dall’ultima assunzione di medicinali antibiotici( che potrebbero portare ad un esito falsato, cioè indicare l’assenza di infezione quando, in realtà, questa è presente).
  • Inoltre, non si può eseguire nel periodo mestruale.

Consulenza:

  •         Contraccettiva;
  •         Preconcezionale;
  •         Sessuale;
  •         Menopausa.

Ostetricia

RIABILITAZIONE PAVIMENTO PELVICO
Il pavimento Pelvico è un insieme di muscoli e di legamenti che chiudono la parte inferiore della cavità addominale. La sua funzione è quella di mantenere gli organi pelvici (Vescica, Uretra, Utero, Vagina e Retto) nella posizione corretta: è da essa che dipende il loro normale funzionamento.

Un pavimento Pelvico indebolito può provocare perdite di Urina, fastidi, prolassi (caduta degli organi Intraddominali), mal di schiena e perfino disfunzioni sessuali.

Gli interventi finalizzati alla tutela Perineale saranno quindi di natura informativa, preventiva educativa e infine curativa.

FATTORI di RISCHIO COSTITUZIONALI e GENERICI di DANNO PERINEALE

  • scarsa qualità dei tessuti connettivali (ernia inguinale, vene varicose)
  • predisposizione genetica (parenti affetti da incontinenza urinaria, prolasso genitale)
  • incapacità a contrarre volontariamente i muscoli perineali
  • ipotrofia della muscolatura perineale per non uso
  • tosse cronica (asma, allergie, bronchite cronica)
  • lavori e/o sport faticosi
  • stipsi
  • ginnastica addominale senza serrare il perineo
  • gravidanza e parto vaginale
  • menopausa

SEGNI e SINTOMI che INDICANO UNA DISFUNZIONE del PERINEO

  • Difficoltà o incapacità ad interrompere il mitto (getto urinario);
  • Perdita di urina sotto sforzo (tosse, starnuto, sollevamento pesi);
  • Insoddisfazione Sessuale-dispareunia;
  • Sensazione di pesantezza Pelvica;
  • Difficoltà a ritenere un assorbente interno;
  • Fuoriuscita di acqua dalla Vagina dopo un bagno;
  • Rumori di aria dalla Vagina (durante esercizi ginnici);
  • Difficoltà a trattenere gas intestinali e/o feci;
  • Emorroidi;
  • Stitichezza.

MANIFESTAZIONI conseguenti a DANNO PERINEALE

  • Incontinenza urinaria;
  • Vescica iperattiva;
  • Prolasso genitale;
  • Incontinenza fecale;
  • Disfunzioni sessuali;
  • Sindromi dolorose perineali.

La terapia fisica che tratta i danni Perineali viene descritta come riabilitazione della muscolatura del pavimento pelvico (RMPP). Consiste in una serie di esercizi di diversa difficoltà, da eseguire tutti i giorni per 15 minuti o almeno una volta alla settimana. Questi esercizi funzionano se vi è costanza nell’eseguirli e mantengono un pavimento Pelvico tonico e funzionale.


Seguici su Facebook

Copyright by Diagnostica 53 2016. All rights reserved.

privacy policy cookies
Powered by Nuovi Spazi snc